Che eSagerazZziOne !!!! Fotografia ferroviaria e Polfer

In una giornata  qualunque, ignara dei prossimi 20 minuti da “paura”, salgo le scale che portano  al binario 4: direzione  San Giovanni Barra. I meno non sanno che è la fermata  successiva a Piazza Garibaldi e di tanto  in  tanto chiedono: Signò, ma va a Napoli?

È una giornata di sole, tutto  è  illuminato da questo caldo atipico, pochi viaggiatori in attesa. Sto pensando di fumarmi una sigaretta quando desistito alla visione della carozza presa  di  mira dai writer. Cellulare, angolazione, luce…scatto  inconsapevole mentre arriva un altro  convoglio. Ed eccolo che mi raggiunge il capoStazione! Impettito, fiero e un tantinello incazzato.

Mi rimprovera come una bambina, insiste, spiega, enuncia e gesticola il suo indice : Non si fa, no, non si fa! !  “Nessuno  può  fotografare i treni e tutto  ciò  che  è proprietà delle Ferrovie dello Stato”.

Mentre provo a spiegargli che ero totalmente  ignara e ingenua non riesco  a distogliere lo sguardo dalla forfora che ha sulla giacca.

“Va bene, capisco, ma perché non è scritto su nessun regolamento? Ma guardi….no ma come, devo venire con lei? Denuncia? Polizia ferroviaria? Suvvia perché scomodarli!! I miei documenti?! No, non sto scherzando, ma si figuri. Va bene contrattiamo. D’accordo, la cancello. Non lo farò più.  Davvero? Ci vuole un permesso delle ferrovie? Non sapevo. Ah, ecco ti rilasciano anche il pass. Eliminata, vede? Uh! Il fischio. Vorrei restare ma perdo il treno.”

[Meno male che faccio sempre due foto.]

Se avesse visto la galleria del cellulare mi avrebbe dato di sicuro l’ergastolo!!!!
Avrei potuto dire che mi ero appena fatta un selfie, se solo sapessi farlo.

Ma non era meglio che mi fumavo una sigaretta??

…….Non sono io che li cerco, sono loro che mi trovano….

tiZ

La circolare Rem 90 risale alla dittatura di Mussolini…..
Circolare FS   mi resta, comunque, il dubbio…

REM90-01

download

1.1.2
Non sono soggette alla suddetta preventiva autorizzazione le riprese che siano effettuate in ambito FS normalmente accessibile al pubblico, nel rispetto di tutte le seguenti prescrizioni:
a )-con apparecchiature utilizzate a mano;
b )-senza creare intralcio all’esercizio ferroviario;
c )-senza impegnare personale, mezzi e materiale dell’ente.

Annunci

58 pensieri riguardo “Che eSagerazZziOne !!!! Fotografia ferroviaria e Polfer

  1. Non solo, ma mi risulta che c’è chi abbia avuto serie rogne per foto scattate sulla Roma-Lido, ferrovia concessa in mano alla regione Lazio, in cui denunciava lo stato delle stazioni e dei treni, spesso tenuti in modalità-Bangladesh.

    C’è una circolare FS dell’estate 2005 che, nei fatti, impone che si debba essere dotati di autorizzazione preventiva. Hanno titolo di farlo, in quanto non si tratta di vero e proprio suolo pubblico. Insomma, a ribattere si rischia di perdere tempo, intossicarsi, ed avere rogne, di quelle vere.

    Siamo ostili al TPL perfino in questo… e pensare che, altrove, foto ed hobbismo in materia sono stradiffusi, e vanno di pari passo con la cultura all’utilizzo del TPL, ma sarà sicuramente un caso. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ma volendo fare le pulci alle pulci, stando alla postilla finale da te riportata 1.1.2 – sembrerebbe che tu eri perfettamente a posto. E per tutti i 3 punti previsti a) b) c)…
    In ogni caso, si sa, che questo è un Paese serio, dove la Legge è la Legge, tant’è vero che nei guai ci va non il rapinatore ma il rapinato… e il padrone del cane che azzanna l’intruso malvivente deve risarcire il malvivente.

    Liked by 1 persona

      1. “c) senza impegnare personale, mezzi e materiale dell’ente”
        Hai impegnato personale dell’ente? No
        Hai impegnato mezzi dell’ente?
        No
        Hai impegnato materiale dell’ente?
        No.
        Stavi per i fatti tuoi, in area FS ma accessibile al pubblico con un dispositivo tuo (non dell’ente).
        In ogni caso ti avrà pure rilasciato un pezzo di carta con la motivazione nero su bianco.

        Liked by 1 persona

      2. E certo! Ti capitasse ancora quel tipo (perchè mi sa che sia unico e che non ce ne siano di altri uguali in tutte le FS), ora hai tutti i sacri argomenti per ricondurlo alla ragionevolezza e sopratutto a quelle che sono le vere e reali norme. Ma più che un fronteggiarsi dovrebbe essere uno scambio esplicativo e garbato. Che non sei una 007 che fotografa per passare notizie a oscure potenze straniere… 🙂

        Liked by 1 persona

  3. Leggevo proprio oggi qualcosa in merito alle foto sul genere Street visto che io sono un fotografo amatore. Per quanto vecchie le disposizioni in Italia sono assai confuse ma riguardano principalmente foto di persone. Ce ne sarebbe da dire ma il tipo a me sembra esagerare non poco.

    Liked by 1 persona

  4. E le FS sono ancora statali! Pensa che ti sarebbe successo se fossero già state privatizzate?!? E meno male che stavi a Napoli perché se stavi ad Amburgo le sigarette te le dovevamo portare insieme alle arance (e qualche sfogliatella). Da dietro le teutoniche sbarre avresti potuto riflettere sul tuo eversivo gesto! Alla faccia del diritto di cronaca e del servizio pubblico. Quando c’era lui, i treni arrivavano in orario…E come diceva Troisi, invece di farlo Capo del Governo, bastava farlo capo-stazione. Napule ruleZ!

    Liked by 1 persona

  5. Mi spiace ma avevi torto tu. Scatto foto ormai da… ehm… oltre 50 anni come semplice amatore, conosco un po’ le leggi sulla fotografia per quello che basta per preoccuparmi praticamente di tutto. Non sto a fare l’elenco ma basta già la semplice immaginazione. Siti militari, militari stessi in persona, ponti stradali e ferroviari, rotaie (sono “materiale” delle ferrovie qualunque esse siano, di Stato e non), antenne e altro materiale per telefonia e trasmissioni, dighe. Qualunque cosa che possa servire a fare una mappa dei posti, sia che sia vero che no. Divieto di usare il treppiede anche in area pubblica e si può essere perseguiti non tanto per l’uso in sé ma per occupazione di suolo pubblico (!). Leggi del 1941 ma mai modificate, aggiornate, rivedute. Che poi sul web ci sia di tutto di più non autorizza a farlo in proprio. E anche il regolamento citato da te non autorizza a niente.

    Liked by 1 persona

  6. Che ci sia una circolare quasi centenaria non mi stupisce, che il nostro capostazione non conosca l’italiano pure.
    Il telefono, mi pare ma se sbaglio correggimi 😀 , è usata a mano -> “-con apparecchiature utilizzate a mano”;
    Oddio rischi di più col selfie e relativo bastoncini 😀
    Deliziosa serata

    Liked by 1 persona

  7. Quella forfora…
    Episodio reale, un poco inquietante (l’esagerazione, certo… – ma, attenzione… dietro quell’ottuso, borbonico oppositore potrebbe celarsi un tuo accanito lettore o addirittura un tuo “follower”, alquanto combattuto, “fasciato” in quella divisa, di certo frustrato… – no?… mi sa che rimane borbonico e basta…)
    Ma quella forfora… (che ti fa simile a una delle incontenibili, irriverenti protagoniste dei cartoni animati) e il dinamismo del tuo narrare (in quattro mosse + un click = ecco pronto un racconto…) mi colpiscono più di tutto… E mi fanno sorridere.

    Liked by 1 persona

Leave a meSsage ..

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...