Siamo la riSata in fondo al tunnel

L’odore acre del fumo rende irrespirabile l’aria in banchina, qui al rione alto hanno già chiuso preventivamente la metro causa incendi nella zona circostante negli ultimi giorni . . Ma noi, quelli dell’ultimo vagone resistiamo irremovibili all’arrivo del convoglio. Saliamo nell’ultima carrozza, qui sulla metro collinare,  perché più vicina all’ingresso di Cavour per la linea… Read More Siamo la riSata in fondo al tunnel

Casi Esistenziali – Chiarimmece

Deve esserci  una predisposizione  particolare alla volontà di chiarirSi in pubblico, una innata attitudine. Un desiderio impellente di coinvolgere quanti più estranei possibili ai propri drammi esistenziali per richiamare consensi, dissensi ed applausi. Chissà se poi non li andiamo a richiamare nelle notti silenziose, quando ci sentiamo disperati, quando non abbiamo nessuno con cui parlare…… Read More Casi Esistenziali – Chiarimmece

Napul’è 

Napoli è allegria,  è comunione,  è partecipazione,  è profonda contraddizione,  è vita, è profumo e lercio, è dolore e infinita compassione, è arte e musica in ogni angolo, è l’assurdo e il profondo degli inferi, è risa ma anche pianto, è incertezza ma è la calma del mare.  È bianco e nero e infinitesimi colori,… Read More Napul’è 

I raduni sono una cosa seria (5° raduno pendOlari blogger)

Il 5 novembre si è tenuto a Roma il Raduno dei blogger pendolari organizzato da Pendolante, con la partecipazione straordinaria di Albucci e di Redbavon (amici del web stanati per l’occaSione). I raduni sono una cosa seria, partecipare è motivo di arricchimento e desiderio di lasciarSi sorprendere. Con la speranza che altri si lascino coinvolgere, vi aSpetto… Read More I raduni sono una cosa seria (5° raduno pendOlari blogger)

Corti in trenO – tSume – l’apparenZa uccide

Una giovane ragazza uccide accidentalmente una sua compagna di classe poiché disgustata dal suo aspetto . Rispondiamo ad una necessità estetica che si pone sopra l’accettazione dell’altro, sopra la sua esistenZa. Prescindendo da una storia di cui non conosciamo nulla . E’ un attimo e la tua vita cambia per Sempre…   …il senso di colpa la… Read More Corti in trenO – tSume – l’apparenZa uccide

Il RugbiSta Ambulante

Un tuono ci desta dal torpore della metropolitana collinare, indolenza coatta degli arti per ammucchiata indotta. Il dondolio , seppur rumoroso, provoca sonnolenze tra il chiacchiericcio e i trilli non identificabili dei giochi sugli smartphone . Alzo lo sguardo nella folla in direzione dell’implosione. Un uomo corpulento si muove deciso, gomiti aperti con pendenti buste stracolme… Read More Il RugbiSta Ambulante

La prOmessa

Sta urlando da buoni venti minuti questa mamma contro il figlio che corre su e giù in questa carrozza, la mia abilità a scegliere il posto giusto nel momento sbagliato non ha rivali, sono certa!  Il seienne ride divertito mentre la madre gli promette ogni tipo di percossa, che però praticherà il padre, minaccia di… Read More La prOmessa

Anime in trenO – Lungometraggio – Il giardino delle parole

Il giardino delle parole  è un film d’animazione giapponese del 2013 diretto da Mokoto Shinkai. Il lungometraggio narra le vicende di due sconosciuti che lentamente prendono confidenza, a dispetto della loro età e del loro vissuto. Takao è un ragazzo che nei giorni di pioggia, dopo aver preso il treno, si dirige in un bellissimo… Read More Anime in trenO – Lungometraggio – Il giardino delle parole

tiZ on Cartaresistente – “Lettera F – fAngO – facebOok – frAgile”

Cara Maria, sono felice tu mi abbia riscritto. Quando ho aperto questa pagina di facebOok ero ignara di cosa mi avrebbe riservato. Mi scrivi che ti senti sola, che ti sembra di portare un peso enorme da portare sulle spalle. Che senti come se la tua vita fosse altrove, in un universo parallelo dove tutte… Read More tiZ on Cartaresistente – “Lettera F – fAngO – facebOok – frAgile”

Non dimenticAre …..

Non dimenticare c’è sempre qualcuno o qualcosa che ti aspetta, qualcosa di più forte, più intelligente, più malefico, più resistente, più dolce, più grasso, più grande, più piccolo, i qualcosa con occhi di tigre e fauci di squalo, qualcosa di più pazzo della pazzia, di più furbo della furbizia, c’è sempre qualcuno o qualcosa :… Read More Non dimenticAre …..

Corti in trenO – Madame Tutli-Putli

In treno, quello sguardo di sbieco al vicino così estraneo e lontano, schiude mille pensieri, momenti passati, conferme realizzate e cose buttate alle spalle. diceva Herman Hesse : Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che sta dentro di noi. Madame Tutli-Putli un cortometraggio diretto da Chris Lavis e Maciek Szczerbowski   tiZ

Casi Esistenziali – Lei nOn sa chi sono io !!!

Questo vagOne alla fermata della metropolitana di Museo è rovente, un’ondata di caldo mi assale violentemente. Nonostante tutti i finestrini siano ribaltati il tasso di umidità deve superare il 100% perché mi viene quasi un mancamento. In piedi davanti a quattro sventolanti passeggeri sento una crocchia di persone che discute in maniera animata. -Perché quello non sa… Read More Casi Esistenziali – Lei nOn sa chi sono io !!!

Letti in trenO – Sándor Márai – Le Braci

Un libro profondo, che può arrivare a mutare il modo di vedere gli affetti, i legami, il destino : immutabile sopra di noi, un intreccio definito nella catena del nostro DNA. La risposta all’inalterabilità della nostra natura, dei nostri difetti e delle nostre debolezze. L’epilogo crudele di una domanda senza risposta: che non giungerà mai,… Read More Letti in trenO – Sándor Márai – Le Braci

I Viaggiatori – si Salvi chi puòòòòòO’ !!!!”

Maltrattati, offesi, certi giorni beffati e burlati dai macchinisti, dal personale, dai nostri compagni di viaggio. Il pendolare appartiene una categoria non in via di estinzione ma da proteggere a nome della salute pubblica, col patrocinio morale di Legambiente, della Protezione Civile ed Ambientale, dell’ANTA e di tutte le altre associaZioni di categoria e ci… Read More I Viaggiatori – si Salvi chi puòòòòòO’ !!!!”

Casi Esistenziali – Ogni bucO è veramente pertuSo?

Riconosco quell’impermeabile entrare in banchina ancor prima di guardare il volto. Scarpette blu sotto il pantalone classico, capelli rigorosamente pettinati a destra, ingelatinati in tutto il loro riporto ben spalmato su quella testa attempata. Lo seguo con la coda dell’occhio, interrompo la traccia musicale “esercizi di respirazione per attivare la ghiandola pineale” ed entro dopo… Read More Casi Esistenziali – Ogni bucO è veramente pertuSo?

WithOut your lOve

Entra trascinandosi, struscia i piedi su questa banchina maleodorante con due buste di plastica lacere. La barba trascurata da tempo, ormai, lo sguardo mesto di chi non ricorda la propria dignità. Lo guardo di sbieco mentre leggo un libro sulla fine del mondo sul mio kindle. Porto la pashmina al viso per non sentire l’odore, cammina… Read More WithOut your lOve

Che eSagerazZziOne !!!! Fotografia ferroviaria e Polfer

In una giornata  qualunque, ignara dei prossimi 20 minuti da “paura”, salgo le scale che portano  al binario 4: direzione  San Giovanni Barra. I meno non sanno che è la fermata  successiva a Piazza Garibaldi e di tanto  in  tanto chiedono: Signò, ma va a Napoli? È una giornata di sole, tutto  è  illuminato da… Read More Che eSagerazZziOne !!!! Fotografia ferroviaria e Polfer

Anime nere

In una stazione del metrò una donna sta scendendo dal suo treno, ma strattonata da un passeggero mette il piede in fallo e scivola. Nella caduta getta le mani avanti e istintivamente si aggrappa a qualcosa con la mano sinistra, mentre la destra viene prontamente afferrata da una mano estranea. Prima ancora di guardarsi negli… Read More Anime nere