Ogni giOrno un pendolare napOletano sa…

Ogni giOrno un pendolare napOletano sa:
– sa quando parte, ma non sa quando arriva (effetto sorpresa)
– sa che dovrà scordarsi scarpe col tacco e gonnelle, provate a rincorrere un treno senza spezzarvi una caviglia (effetto glutei rassodati)
– sa che dovrà raggiungere il posto di lavoro entro il tempo riportato sul biglietto, senza inveire neanche una volta (effetto corsa contro il tempo)
– sa che dovrà cummigliarsi anche d’estate, se vuole evitare sguardi insistenti (effetto afa/sauna/maniaco)
– sa che insieme a quelli che vanno a lavoro e all’ università, c’è tanta gente la mattina che esce solo perchè non ha di meglio da fare (il mondo è bello perché è vario)
– sa che non sempre troverà il posto a sedere e non è detto che quando lo trovi si stia ugualmente comodi (effetto sardina in barattolo)
– sa che dovrà disporre di una voce alta e forte se vorrà acquisire il diritto di scendere dal treno, dopo esserci salito in piena autonomia, (se non urli nessuno capisce che devi scendere e restano tutti sotto la porta )
– sa che subisce i ritardi, i disagi, le molestie, i maltrattamenti, l’incuria, l’ignoranza , l’inefficienza, il silenzio, inadeguatezza, l’inettitudine in nome della libertà di lavorare (siamo solo schiavi che si credono liberi di un sistema che non avremo il coraggio di cambiare mai)
da “diariO di una pendolare / schiava” ..e la chiamano libertà..

Annunci

Un pensiero riguardo “Ogni giOrno un pendolare napOletano sa…

Leave a meSsage ..

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...